BANDO RESTART DIGITALE 2020

Pensiamo si tratti di un’opportunità per cui valga la pena informarvi: la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha stanziato 1.500.000 Euro destinati al “Bando Restart Digitale 2020”.

L’intervento straordinario è finalizzato a sostenere mediante contributi per l’adozione di tecnologie e strumenti informatici e digitali, la capacità di risposta all’emergenza delle PMI, garantendo la continuità delle attività e a rafforzare le potenzialità di ripresa in tempi rapidi.

Il bando  è rivolto a tutte  le micro e piccole imprese di tutti i settori ad eccezione di quelle che sono classificate dai codici ATECO elencati nell’allegato 1 del bando.

Stanziamento

Le risorse disponibili per il presente bando ammontano complessivamente a 1.500.000 Euro, interamente a carico della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

A chi è rivolto

Possono beneficiare le micro e piccole (MPI) di tutti i settori ad eccezione di quelli individuati nell’elenco dei codici ATECO presenti nell’allegato 1, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Obiettivi

Sostenere, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto (voucher), investimenti e spese in tecnologie digitali, hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici che consentano di:

  • implementare nuovi modelli organizzativi (es. smart working, telelavoro), mediante l’adozione di strumenti e sistemi tecnologici.
  • incrementare la telematizzazione delle attività sia di back office che di front office.
  • migliorare l’efficienza aziendale tramite adozione di tecnologie e soluzioni Cloud.
  • fruire della connettività a banda larga e ultra larga, quindi del collegamento alla rete internet.

Spese ammissibili:

Le spese ammissibili dovranno rientrare nell’ambito di intervento esposto al punto 6 del bando.
Alla domanda vanno allegate obbligatoriamente  le fatture delle spese già sostenute e i bonifici collegati.

Caratteristiche del contributo
Le agevolazioni saranno concesse alle imprese sotto forma di voucher a fondo perduto a copertura del 70% delle spese sostenute e ritenute ammissibili. È previsto un importo massimo di contributo e un importo minimo di investimento.

INTENSITA’ DEL CONTRIBUTO IMPORTO CONTRIBUTO MASSIMO IMPORTO
INVESTIMENTO MINIMO
70% € 5.000,00 € 1.500,00

I  voucher  saranno  erogati  con  l’applicazione  della  ritenuta  d’acconto  del  4%  ai  sensi dell’art. 28 comma 2, del DPR 600/73.

Procedimento
È prevista  una procedura a sportello valutativo (di cui all’art. 5 comma 3 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 123) secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.
Al termine della fase dell’istruttoria amministrativa-formale verranno formate le graduatorie finali in ordine cronologico di presentazione delle domande.

Responsabile del procedimento è il Dirigente dell’Area Comunicazione, sistemi informativi e sviluppo delle imprese della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

Quando
Dalle 10.00 del giorno 7 aprile 2020  alle 12.00 del 30 giugno 2020

Presentazione
esclusivamente con modalità telematica con firma digitale
 

Documentazione
Bando
Modello di domanda
All. A – Autocertificazione Antimafia
All. B – Dichiarazione De Minimis
All. C – Istruzione compilazione De Minimis
All. D – File Excel Prospetto delle spese
All. E – Delega ad incaricato per la sottoscrizione digitale
All.F – Manuale utente

Per informazioni
Per problemi tecnici legati al malfunzionamento del sistema 
Contact Center Infocamere 049 2015215

Per informazioni sui contenuti del bando
contributialleimprese@mi.camcom.it | pid.milanomonzalodi@mi.camcom.it Telefono 02 8515.1

Articoli che potrebbero interessarti:

Articoli dell'autore Katiuscia Lallai